OTTIMA DIFESA, PREZIOSO PUNTO IN CASA DEL NOVENTA: LO JESOLO FA UN PASSETTINO IN AVANTI IN CLASSIFICA…

1457286700_IMAG0691CAMPIONATO PRIMA CATEGORIA GIR. H – 24^ giornata
NOVENTA-JESOLO 0-0

Noventa (4-4-2): Sforzin, Bagolin (st 7’ Finotto), Tonetto, Guerra, Pasini, Maimone, Anzanello, Cancian (st 26’ Bincoletto), Bonotto (st 7’ Toffolon), Ferrarese, Sprezzola. A disp. Fregonese, Rossetto, Passarella, Carrer. All. Bergamo.

Jesolo (4-5-1): Visentin, Battaiotto, Zanusso, Finotto, Bettin, Soncin, Catania, Guernier, Santagata (st 30’ Polo), Giordano (st 17’ Furlan), Dzaba. A disp. Mellere, Alno, Agostinetto, Sorgon, Zanutto. All. Corò.

Arbitro: Barbaro di Mestre.

Note: angoli 4-4. Ammoniti Guerra, Bagolin, Battaiotto, Catania. Recuperi 0-4. Terreno in cattive condizioni. Spettatori 170 circa.

Poche occasioni e tanti errori. Si può descrivere così il pareggio a reti bianche maturato oggi pomeriggio al Comunale di Noventa di Piave. Non è stata una bella partita e senza dubbio non ha aiutato il terreno di gioco, decisamente in cattive condizioni. Il  Noventa arrivava dal recupero infrasettimanale in cui aveva perso 5 a 3 a Venezia e la fatica si è fatta sentire per i ragazzi di mister Bergamo, specie nel primo tempo.  Il punto rallenta la corsa dei nero-verdi ai playoff e domenica prossima c’è lo scontro decisivo di Caorle. Lo Jesolo gioca abbastanza bene il primo tempo e nella ripresa si accontenta, portando a casa un buon punto nel difficile cammino della salvezza.

Pronti via e lo Jesolo confeziona la più nitida palla-goal della partita. Al 6’ Giordano viene favorito da un rimpallo in area e calcia da 5 metri dalla porta, però malamente alto.  La risposta del  Noventa arriva al 10’ con Bagolin che ci prova sugli sviluppi di un angolo ma conclude a lato. Lo Jesolo gioca bene e sette minuti dopo Finotto su punizione dalla trequarti sinistra impegna Sforzin. Due minuti dopo Anzanello dopo una bella azione personale passa a Cancian che conclude di destro, Visentin è reattivo e respinge di piede.  Nonostante questa occasione il Noventa per tutto il primo tempo appare lento e soprattutto sbaglia tantissimi passaggi.   Alla mezz’ora va al tiro Anzanello con il mancino da fuori, di poco a lato. La ripresa si apre con i padroni di casa che provano ad alzare il ritmo ma per vedere un tiro degno di nota bisogna aspettare il 21’. Anzanello con un passaggio filtrante taglia la difesa nero-azzurra e serve Toffolon  che incrocia il destro ma Visentin allunga il braccio e devia il pallone. Al 33’ ci prova Nathan in area, ma il tiro è troppo centrale per impensierire Sforzin. L’ultima occasione per il Noventa, decisamente la più clamorosa, arriva a tre minuti dalla fine: cross basso di Ferrarese che taglia tutta l’area dove, Bincoletto prima e Anzanello poi, mancano incredibilmente il tocco con la sfera.

Riccardo Bonvicini (Tuttocampo)

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


3 + sette =