Molte emozioni ma nessuna rete nel derby fra Jesolo e Cavallino

prima_categoria_veneta jesolo cavallinoIl classico “derby del litorale” tra Jesolo e Cavallino termina a reti inviolate. Partita tuttavia combattuta quella del “Picchi”, con entrambe le compagini incapaci di sfruttare le poche palle gol avute. Primo tempo di marca jesolana: all’8’ Geronazzo taglia il campo da sinistra a destra attirando su di sé le attenzioni della difesa ospite e serve all’altezza del dischetto El Alani, che si fa neutralizzare da Boso. Dall’altra parte risponde Lazzarini: al 17’ la sua punizione è leggermente alta; al 29’ stacca su corner di Cescon, mandando a lato. Al 39’ ancora pericolosa la coppia Geronazzo-El Alani, con il primo ad armare nuovamente il destro del compagno, il cui diagonale si spegne però sul fondo. Al 40’ botta dalla distanza di Fusinato, Zaffalon vola e sventa la minaccia. La ripresa è più avara di emozioni. La chance più clamorosa è quella del Cavallino al 44’: Zane si invola sulla destra dopo essersi liberato di Soncin, penetra in area e spara in porta; Zaffalon si distende e salva in qualche modo, riuscendo a deviare il pallone oltre la traversa.

JESOLO – CAVALLINO 0-0

JESOLO: Zaffalon, Bettio, Danieli, Finotto (st 28′ Polo), Cresce, Soncin, El Alani (st 32′ Teso), Silvestri, Geronazzo, Giordano, Amadio. All: Pillon.

CAVALLINO: Boso, Bettin, Lazzarini, Fusinato, Niero, Zanardo, Costantini (st 25′ Angelini), Dei Rossi (st 17′ Smerghetto), Zane, Cavarzeran (st 43′ Pinzan), Cescon. All: D’Este N.

Arbitro: Barbaro di Mestre.

NOTE – Ammoniti: Zanardo, Finotto e Amadio. Recuperi: pt 0′; st 3′.

Articolo tratto dal quotidiano il Gazzettino

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


7 − = due