Autore: Enrico Manzini

Doppietta di El Alani e lo Jesolo espugna La Salute

la_salute-jesolo_calcioDue reti di El Alani sul campo del La Salute fanno volare lo Jesolo in zona playoff. Equilibrio nei primi 20’, quindi l’ambiente si riscalda quando un fendente di Gbali sfiora di un niente il bersaglio. Al 38’, passa lo Jesolo: punizione, uscita incerta di Ervas, pallone sulla testa di El Alani che non perdona. La reazione locale è in un diagonale di Moro sul fondo. I liventini provano a raddrizzare la contesa nella ripresa, ma senza trovare sbocchi. Lo Jesolo agisce di rimessa e raddoppia al 22’, ancora con El Alani, il quale, rubata palla, salta quattro avversari scaricando sotto la traversa. Sul finire, il rigore di Gbali rende meno amara la domenica dei canarini.

LA SALUTE – JESOLO 1-2

Reti: pt 38′ El Alani, st 22′ El Alani, st 47′ Gbali (r)

LA SALUTE: Ervas, Battistutta, Trafeli, Guglielmini, Boatto, Ekwalla (st 24′ Catto), Tomasella (st 15′ De Nadai), Moro (st 16′ Tonetto), Gbali, Davanzo, Franchellucci. All: Febas.

JESOLO: Zaffalon, Bettio (st 30′ Teso), Scardellato, Finotto, Danieli, Soncin, El Alani, Silvestri (st 40′ Polo sv), Geronazzo (st 35′ Furlan), Giordano, Amadio. All: Pillon.

Arbitro: Morone di Treviso.

NOTE – Ammoniti: Moro, Zaffalon, Danieli e Soncin. Espulso: st 47′ Giordano per doppia ammonizione.

Articolo tratto dal quotidiano il Gazzettino

Molte emozioni ma nessuna rete nel derby fra Jesolo e Cavallino

prima_categoria_veneta jesolo cavallinoIl classico “derby del litorale” tra Jesolo e Cavallino termina a reti inviolate. Partita tuttavia combattuta quella del “Picchi”, con entrambe le compagini incapaci di sfruttare le poche palle gol avute. Primo tempo di marca jesolana: all’8’ Geronazzo taglia il campo da sinistra a destra attirando su di sé le attenzioni della difesa ospite e serve all’altezza del dischetto El Alani, che si fa neutralizzare da Boso. Dall’altra parte risponde Lazzarini: al 17’ la sua punizione è leggermente alta; al 29’ stacca su corner di Cescon, mandando a lato. Al 39’ ancora pericolosa la coppia Geronazzo-El Alani, con il primo ad armare nuovamente il destro del compagno, il cui diagonale si spegne però sul fondo. Al 40’ botta dalla distanza di Fusinato, Zaffalon vola e sventa la minaccia. La ripresa è più avara di emozioni. La chance più clamorosa è quella del Cavallino al 44’: Zane si invola sulla destra dopo essersi liberato di Soncin, penetra in area e spara in porta; Zaffalon si distende e salva in qualche modo, riuscendo a deviare il pallone oltre la traversa.

JESOLO – CAVALLINO 0-0

JESOLO: Zaffalon, Bettio, Danieli, Finotto (st 28′ Polo), Cresce, Soncin, El Alani (st 32′ Teso), Silvestri, Geronazzo, Giordano, Amadio. All: Pillon.

CAVALLINO: Boso, Bettin, Lazzarini, Fusinato, Niero, Zanardo, Costantini (st 25′ Angelini), Dei Rossi (st 17′ Smerghetto), Zane, Cavarzeran (st 43′ Pinzan), Cescon. All: D’Este N.

Arbitro: Barbaro di Mestre.

NOTE – Ammoniti: Zanardo, Finotto e Amadio. Recuperi: pt 0′; st 3′.

Articolo tratto dal quotidiano il Gazzettino

Jesolo corsaro in Laguna

prima_categoria_venetaIl Città di Venezia dalla doppia faccia, forte in trasferta ma debole tra le mura amiche, ha dovuto subire una sconfitta immeritata dal volenteroso Jesolo. Ospiti per primi pericolosi: al 10′ Finotto calciava benissimo una punizione da trenta metri, ma Crosera parava. Al 14′ il Città di Venezia rispondeva sempre su calcio piazzato, ma Silvestro veniva murato dai difensori jesolani. Al 19′ Silvestro portava in vantaggio la sua squadra con un eurogol, dopo aver ricevuto un delizioso passaggio da Bullo. Al 23′, al terzo tentativo sempre su calcio piazzato, Crosera ribatteva sulla traversa, era lesto Cresce a mettere dentro la palla del pareggio neroazzurro. La reazione dei padroni di casa era veemente, ancora in cattedra Silvestro che serviva un buon pallone a Da Lio, ma il numero undici di casa sparava alto sulla traversa. Al 29′ Silvestro sfiorava il gol con una bella deviazione di testa. Nella ripresa, all’8′ sempre il numero dieci di casa batteva con un tiro fortissimo l’ennesima punizione, ma era bravo il portiere ospite a parare in tutta sicurezza. Al 19′, causa anche una follata di vento a favore, lo Jesolo passava in vantaggio con un tiro da lontano di Cresce, che beffava Crosera uscito forse troppo distante dai pali. Gli ultimi minuti vedevano il Città di Venezia all’assalto, ma il tutto si concretizzava con una clamorosa traversa del bravo Carlon.

CITTA’ DI VENEZIA – JESOLO 1-2

Reti: pt 19′ Silvestro, pt 23′ Cresce, st 19′ Cresce

CITTA’ DI VENEZIA: Crosera, Benedetti, Andreolli, Mazzola (st 5′ Carlon), Sardegna, Fuin, Pitteri, Gemolo (st 31′ Trevisan), Bullo M., Silvestro (st 38′ Bullo A.), Da Lio. All: Tosatto.

JESOLO: Zaffalon, Bettio, Vedovotto, Finotto, Cresce, Soncin, Momo, Polo (st 22′ Catania), Geronazzo, Giordano, Amadio (st 41′ Furlan). All: Pillon.

Arbitro: Segato Di San Donà.

NOTE – Angoli: 2 – 2. Giornata ventosa.

Articolo tratto dal quotidiano il Gazzettino

Poker dello Jesolo nel derby delle spiagge

jesolo caorle calcioLo Jesolo riassapora il gusto della vittoria rifilando quattro reti ad un Caorle che si conferma squadra poco incisiva in trasferta. Nel derby tra litoranee il risultato si sblocca al 20’ del primo tempo, quando i padroni di casa, dopo un avvio titubante, trovano il gol con Amadio, bravo a stoppare in mezzo all’area un buon cross e ad insaccare. Lo Jesolo acquisisce convinzione e mette sotto gli ospiti. Il raddoppio arriva però al 12’ della ripresa, quando Geronazzo s’incunea in area dopo aver saltato due uomini e infila Gonella di destro. Al 26’ è il turno di Silvestri, la cui conclusione al volo vincente è propiziata dalla grande azione personale di El Alani. Il Caorle, rimasto in dieci dal 30’ per il doppio giallo a Catto, concede anche un rigore al 40’ per l’atterramento in area di Polo: dal dischetto è Giordano a chiudere definitivamente i conti.

JESOLO – CAORLE 4-0

Reti: pt 20′ Amadio, st 12′ Geronazzo, st 26′ Silvestri, st 41′ Giordano (r)

JESOLO: Zaffalon, Vedovotto, Scardellato (st 3′ De Zotti), Finotto (st 40′ Polo), Cresce, Soncin, El Alani, Silvestri, Geronazzo, Giordano (st 45′ Catania), Amadio. All: Pillon.

CAORLE: Gonella, Bellinazzi (st 28′ Sorrentino), Catto, Gaetani, Severin, Lorenzon, Baiana, Nutu, Cicuto (st 36′ Canta), Cagian, Bonfanti (st 28′ Rizzante). All: Tomasello.

Arbitro: Schiavon di Treviso.

NOTE – Ammoniti: Finotto, Soncin, Amadio, Catto, Nutu, Lorenzon, Rizzante. Espulso: st 30′ per doppia ammonizione Catto. Recuperi: pt 2′; st 4′.

Articolo tratto dal quotidiano il Gazzettino

A Zero Branco gara decisa già nel primo tempo

zero-branco---jesolo-calcioLo Zero Branco si aggiudica con un secco 3 a 0 la sfida contro lo Jesolo, fino a ieri appaiato in classifica a quota 7 punti. Partita già decisa dopo 33 minuti, con la squadra di Alessandro Zanatta che cala il tris. Al 17′ arriva l’1 a 0 con Gasperini, che insacca di piatto su assist di Elshani. Al 20′ ancora Gasparini vicino al raddoppio con un tiro deviato in corner da Ceolotto. Al 29′ il sempre attivo Milanese smarca Elshani che raddoppia. Al 33′ arriva il 3 a 0 con una punizione magistrale di Boschiero dal limite.

ZERO BRANCO – JESOLO 3-0

Reti: pt 17′ Gasparini, pt 29′ Elshani, pt 33′ Boschiero

ZERO BRANCO: Tronchin, Zaffalon, Bettiol, Boschiero, Ferro, Prete, Milanese, Toniolo, Gasparini (st 18′ Antonello), Artuso (st 42′ Carraretto), Elshani (st 39′ Pavanetto). All: Zanatta.

JESOLO: Ceolotto, Bettio, Scardellato (st 20′ Vedovotto), Finotto, Danieli (pt 35′ Soncin), Cresce, El Alani (st 34′ Polo), Silvestri, Geronazzo, Giordano, Amadio. All: Pillon.

Arbitro: Negri di Mestre, 6.

NOTE – Ammoniti: Zaffalon, Ferro, El Alani e Soncin. Angoli: 5 – 10.

Sfilata scuole calcio allo stadio Bentegodi di Verona

jesolo scuola calcio chievoDomenica 26 ottobre 2014 allo stadio Bentegodi di Verona, in occasione della gara del campionato di serie A: Chievo-Genoa, si svolgerà la tradizionale sfilata delle scuole calcio affiliate al Chievo Verona.  Come lo scorso anno,  famiglie ed accompagnatori avranno accesso allo stadio a condizioni davvero speciali:

–  Tutti i bambini e ragazzi under 15 (nati entro il 27/10/1999) della nostra società avranno diritto ad un biglietto omaggio per sè ed un biglietto omaggio per un accompagnatore adulto;
– Per tutti gli ulteriori familiari ed accompagnatori adulti sarà previsto il “biglietto solidale”, si tratta di un piccolo contributo di 5 € interamente devoluto a scopo benefico;
I biglietti omaggio e il biglietto solidale NON SONO CEDIBILI.

Modalità per l’emissione dei biglietti:

Per ritirare il foglio delle adesioni dei partecipanti  Under 15 interessati e dei relativi accompagnatori, rivolgersi presso la segreteria dello stadio Picchi oppure ai mister dei ragazzi che vi consegneranno lo stampato da compilare con i dati anagrafici completi: Nome, Cognome, Data di nascita, Luogo di nascita, Provincia, Sesso M/F, Nazione;

le adesioni debitamente compilate dovranno essere consegnate solo presso la segreteria del Picchi. Il termine ultimo è per MERCOLEDI’ 15 ottobre entro le ore 19,30 – non saranno concesse deroghe oltre tale data.

10, 11 e 12 ottobre: torneo categoria Esordienti

L’Acd Jesolo organizza nelle giornate di venerdì 10, sabato 11 e domenica 12 Ottobre una festa dello sport presso lo stadio Picchi di Jesolo con la disputa di un torneo di calcio al quale parteciperanno le formazioni degli  Esordienti (anni 2003-04) delle seguenti società: San Donà, Caorle, Altino, Eraclea, Torre di Mosto e Jesolo, al termine seguiranno le premiazioni.

Tutti i giorni al termine delle gare dalle ore 19 in poi, allo stand gastronomico allestito presso lo stadio Picchi, ci sarà la possibilità per tutti i ragazzi, i loro genitori ed i simpatizzanti di cenare tutti assieme a prezzi contenuti: Ragazzi € 5.00 – Adulti € 10.00

Si terrà anche una lotteria con ricchi premi fra i quali un Televisore, una bicicletta, un telefono, etc. etc, la vendita sarà limitata a soli 2000 biglietti al costo di € 1,00 ciascuno.

Vi aspettiamo numerosi a questa grande festa dello sport.

Programma gare:

torneo esordienti acd jesolo